Le sovrapposizioni di icone sono segni distintivi che vengono posizionati sopra le normali icone delle cartelle e vengono utilizzate per aggiungere informazioni supplementari sulle rispettive cartelle. Esempi di sovrapposizioni di icone includono l’icona del lucchetto che indica che un file necessita di autorizzazioni di accesso speciali, la piccola freccia utilizzata per indicare che l’icona è effettivamente un collegamento e così via.

Sfortunatamente, a volte le sovrapposizioni di icone non sono disponibili. OneDrive è una delle applicazioni più colpite da questo problema, il che può essere abbastanza fastidioso perché gli utenti non hanno alcuna informazione sullo stato dei file che stanno sincronizzando. Inoltre, Windows 10 limita a 15 il numero di sovrapposizioni di icone che possono essere caricate e visualizzate per sessione.

Manca la sovrapposizione dell’icona di OneDrive, come posso ripristinarla?

Le icone di sovrapposizione mancanti possono essere scomode, ma parlando di icone mancanti, ecco alcuni dei problemi comuni segnalati dagli utenti:

  • Mancano le sovrapposizioni di sincronizzazione di OneDrive – Se mancano gli overlay di sincronizzazione di OneDrive, il problema potrebbe essere una mancanza di aggiornamenti. Microsoft è a conoscenza di questo problema e per risolverlo in modo permanente, ti consigliamo di aggiornare il tuo Windows alla versione più recente.
  • Sovrapposizioni di icone di sincronizzazione mancanti nel personale di OneDrive – Molti utenti hanno segnalato la mancanza di sovrapposizioni di icone di sincronizzazione nella versione personale di OneDrive. Ciò può essere dovuto al fatto che hai raggiunto il numero massimo di icone in sovrimpressione. Basta rimuovere altre app che utilizzano icone in sovrimpressione e il problema sarà risolto.
  • Le sovrapposizioni delle icone di OneDrive non vengono visualizzate – Secondo gli utenti, sembra che sul tuo PC manchino le sovrapposizioni delle icone di OneDrive. Questo può essere un problema, ma dovresti essere in grado di risolverlo modificando il registro.

Soluzione 1: disinstallare le app inutilizzate

Poiché Windows supporta un numero finito di sovrapposizioni di icone, altre applicazioni che utilizzano sovrapposizioni di icone in file e cartelle (ad esempio, Dropbox) hanno la priorità per visualizzare le loro sovrapposizioni di icone e sopprimere quelle da OneDrive. Dopo aver disinstallato le applicazioni, riavviare il computer per visualizzare il Sovrapposizioni di icone di OneDrive.

Esistono diversi metodi che è possibile utilizzare per rimuovere un’applicazione, ma il più efficace è utilizzare il software di disinstallazione. A volte le applicazioni possono lasciare file e voci di registro rimanenti anche se vengono eliminati e questi file possono interferire con il sistema.

La rimozione manuale dei file rimanenti e delle voci di registro è un’attività noiosa anche per gli utenti avanzati, quindi di solito è meglio utilizzare un software che lo faccia automaticamente per te. Le applicazioni di disinstallazione sono progettate per rimuovere completamente tutti i file rimanenti e le voci di registro e, utilizzandole, è possibile rimuovere completamente qualsiasi applicazione dal PC.

Se stai cercando un software di disinstallazione, ti consigliamo Programma di disinstallazione di IOBit e Revo Uninstaller . Tutte queste app sono facili da usare e possono rimuovere completamente qualsiasi app dal tuo PC, quindi assicurati di provarle.

Soluzione 2: eliminare i file temporanei ed eseguire la scansione SFC

  1. Crea una cartella “cestino” per OneDrive

  2. Trasferisci tutti i file temporanei dalle cartelle » temp ” e “% temp % “Nella cartella” cestino “. Puoi anche eliminarli se lo desideri.

Dopo aver eliminato i file temporanei, si consiglia di eseguire una scansione SFC e verificare la corruzione dei file nel sistema. Questo è molto semplice e puoi farlo seguendo questi passaggi:

  1. stampa Tasto Windows + X aprire il menu Win + X . Ora seleziona Prompt dei comandi (amministratore) della lista. Se il prompt dei comandi non è disponibile, puoi usare PowerShell (amministratore) anziché.

  2. Una volta avviato il prompt dei comandi, esegui il comando sfc / scannow . Questo avvierà la scansione SFC sul tuo PC. Tieni presente che la scansione SFC può richiedere fino a 15 minuti, quindi non interferire con essa.

Oltre alla scansione SFC, potresti voler eseguire anche la scansione DISM. A volte la scansione SFC non può eseguire o risolvere il problema e, se ciò accade, si consiglia di eseguire invece la scansione DISM. Per questo, segui questi passaggi:

  1. Inizio Simbolo del sistema come amministratore.

  2. Adesso entra DISM / Online / Cleanup-Image / RestoreHealth in Simbolo del sistema e premete accedere per eseguirlo.

  3. Ora inizierà la scansione DISM. Dobbiamo avvertirti che questo processo può richiedere circa 20 minuti o più, quindi è fondamentale non interromperlo.

Al termine dell’analisi, controlla se il problema persiste. Se non sei stato in grado di eseguire la scansione SFC in precedenza, potresti ripeterla di nuovo e vedere se questo risolve il problema.

Soluzione 4: modifica il registro

  1. Scriba regedit nella casella di ricerca e premere accedere .

  2. Effettua un backup del registro di Windows -> fai clic con il pulsante destro del mouse su Computer> Esportare .

  3. Vai a HKEY_LOCAL_MACHINE SOFTWARE MicrosoftWindows CurrentVersion Explorer ShellIconOverlayIdentifiers

  4. Elimina le cartelle senza nome e gli spazi all’inizio dei nomi delle cartelle più grandi di quelli per OneDrive. È possibile inserire uno spazio davanti ai nomi dei file di OneDrive per inviarli all’inizio dell’elenco.

  5. Riavvia il computer.

Soluzione 4: utilizzare ShellExView

Se manca la sovrapposizione di icone di OneDrive, il problema potrebbe essere il numero limitato di sovrapposizioni di icone. Windows ha un certo limite di sovrapposizioni di icone che puoi usare e se mancano le sovrapposizioni di icone di OneDrive, potresti aver raggiunto il numero massimo di sovrapposizioni di icone.

In tal caso, le altre app avranno la precedenza su OneDrive, facendo smettere di funzionare le sovrapposizioni delle icone di OneDrive. Ciò non significa che OneDrive non funzioni, ma non riceverai una notifica visiva in termini di sovrapposizioni di icone, il che può essere un problema per alcuni utenti.

Tuttavia, esiste un modo per visualizzare le applicazioni che utilizzano le sovrapposizioni di icone. Per fare ciò, avrai bisogno di un’applicazione di terze parti chiamata ShellExView . È un’applicazione gratuita e portatile, quindi puoi usarla sul tuo PC senza limitazioni. Dopo aver scaricato l’app, segui questi passaggi:

  1. Inizio ShellExView .

  2. quando ShellExView apri, vai su, fai clic, ordina le voci per Tipo e scorri verso il basso fino a trovare Gestori di sovrapposizione di icone .

  3. Ora vedrai tutti i gestori di sovrapposizione delle icone sul tuo PC. Seleziona semplicemente il gestore della sovrapposizione di icone che desideri disabilitare e fai clic sul cerchio rosso sulla barra degli strumenti. Tieni d’occhio la sezione della descrizione in modo da poter identificare quale applicazione sta utilizzando il gestore.

Dopo aver disabilitato i gestori inutilizzati, il problema dovrebbe essere risolto. Se necessario, puoi sempre abilitare i gestori tornando all’applicazione ShellExView. Questa è una soluzione avanzata, quindi fai più attenzione quando la esegui.

Soluzione 5: utilizza lo strumento di risoluzione dei problemi di Microsoft

Microsoft è a conoscenza di questo problema e se sul tuo PC mancano le sovrapposizioni di icone di OneDrive, potresti essere in grado di risolvere il problema utilizzando lo strumento di risoluzione dei problemi di Microsoft. Microsoft ha fornito una soluzione automatizzata che può risolvere il problema in pochi clic. Per utilizzare questo strumento, devi eseguire le seguenti operazioni:

  1. .

  2. Una volta scaricato lo strumento di risoluzione dei problemi, eseguilo e segui le istruzioni sullo schermo per completarlo.

Questa è una soluzione semplice e dovrebbe funzionare per te, quindi sentiti libero di provarla.

Soluzione 6: assicurati di disporre degli ultimi aggiornamenti

Se hai problemi con le sovrapposizioni di icone, potresti essere in grado di risolvere il problema semplicemente installando gli ultimi aggiornamenti. Microsoft è a conoscenza di questo problema ed è molto probabile che il problema venga risolto in uno dei recenti aggiornamenti.

Per impostazione predefinita, Windows 10 scaricherà e installerà automaticamente gli aggiornamenti mancanti, ma a volte potresti perdere uno o due aggiornamenti a causa di determinati errori. Tuttavia, puoi sempre verificare la disponibilità di aggiornamenti procedendo come segue:

  1. stampa Tasto Windows + I per aprire l’applicazione impostazioni .

  2. Ora vai alla sezione Aggiornamento e sicurezza .

  3. Fare clic sul pulsante Cerca aggiornamenti .

Ora Windows verificherà la disponibilità di aggiornamenti. Se sono disponibili aggiornamenti, verranno scaricati automaticamente in background. Dopo aver scaricato gli aggiornamenti, Windows li installerà non appena riavvii il computer.

Dopo aver installato gli aggiornamenti mancanti, il problema con le sovrapposizioni di icone dovrebbe essere risolto in modo permanente.

Soluzione 7: eseguire un avvio pulito

A volte le app di terze parti potrebbero interferire con Windows e ciò potrebbe causare la mancanza di sovrapposizioni di icone di OneDrive. Tuttavia, potresti essere in grado di risolvere questo problema eseguendo un avvio pulito. Per fare ciò, devi solo seguire questi passaggi:

  1. stampa Tasto Windows + R ed entra msconfig . stampa accedere o fare clic su bene .

  2. Configurazione di sistema . Vai alla scheda Servizi e controlla Nascondi tutti i servizi Microsoft . Ora fai clic Disabilitare tutto pulsante.

  3. Ora vai alla scheda Inizio e fare clic Apri Task Manager .

  4. Apparirà il Task Manager e vedrai l’elenco delle applicazioni di avvio. Fare clic con il tasto destro sulla prima voce nell’elenco e selezionare Disattivare sul menu. Ripetere questo passaggio per tutte le voci nell’elenco.
  5. Dopo che tutte le applicazioni di avvio sono state disabilitate, chiudere il task manager e torna alla finestra Configurazione di sistema . Clicca su Applicare e Accettare per salvare le modifiche e riavviare il PC.

Una volta riavviato il PC, controlla se il problema persiste. In caso contrario, è necessario abilitare le app ei servizi uno per uno finché non si trova l’app problematica. Una volta trovata l’app problematica, rimuovila e controlla se questo risolve il problema.

Nota dell’editore : Questo post è stato originariamente pubblicato nel luglio 2016 e da allora è stato completamente rinnovato e aggiornato per freschezza, accuratezza e completezza.

STORIE CORRELATE CHE DEVI VERIFICARE:

  • Come usare due account OneDrive su un computer

  • OneDrive ora ti consente di velocizzare i caricamenti di file di grandi dimensioni in Windows 10

  • Correzione: OneDrive non si sincronizza dopo l’aggiornamento a Windows 10

Tag: onedrive, correzione di Windows 10

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This div height required for enabling the sticky sidebar